Pensieri

Storia della buonanotte

Diamo a Cesare quel che… Be’, il nostro caro Cesare ci legge una storia della buonanotte: un’abitudine antica che oggi rischia di perdersi.

Dài, riscopriamo anche queste piccole cose durante la quarantena!

Sì, ma cosa c’entra col karate?

C’entra, c’entra, perché esprime cura, affetto e anche dedizione. Nonché la capacità di ascoltare, di tranquillizzare… Tutte qualità peculiari di un buon karateka.

Quindi, grazie ancora per avercelo ricordato e…

… buon ascolto!

(PS: Come ogni storia che si rispetti, c’è una morale. Chi sa dire qual è? Scrivete pure nei commenti ^_^)

"Musashi", di E. Yoshikawa


Eiji Yoshikawa, “Musashi”,

volumi I e II,

trad. it. di Silvia Galimberti,

2018, Luni Editrice, Milano

ISBN 9-788879-845083


«Il romanzo narra in modo avvincente la vita del samurai Miyamoto Musashi (1584-1645), personaggio realmente esistito, che incarna ancora oggi la figura del guerriero per antonomasia, punto di riferimento per tutti coloro che hanno voluto intraprendere la Via della Spada come mezzo di conoscenza di sé.

Continua a leggere "Musashi", di E. Yoshikawa

Vedere oltre

C’è una bella differenza tra fare sport e arti marziali.

La notizia (di ieri, n.d.r.) è il rinvio delle Olimpiadi di Tokyo al 2021. Non era mai accaduto prima, in epoca moderna (cioè a partire dal 1896), con l’eccezione delle edizioni non disputate del 1916, 1940 e 1944 (vedi qui per un po’ di storia dei Giochi Olimpici). Questo per dire che l’epidemia di COVID-19 sta incidendo molto profondamente su ogni aspetto della vita sociale di tutti i cittadini del mondo.

Continua a leggere Vedere oltre